Bagno all'Ardeatino

Totali 4,5 mq - Progetto

Un bagno stretto e lungo, di quelli  presenti nella maggior parte delle abitazioni progettate tra gli anni '60 e '70 con estremo bisogno di rinnovamento è stato lasciato pressoché immutato nella distribuzione, ma non nella scelta dei rivestimenti e degli arredi.

La modifica di più grande impatto è senza dubbio l'eliminazione della vasca a favore di una grande cabina doccia, più pratica e comoda, e l'aggiunta di un muretto per l'appoggio di prodotti da bagno. Per la pavimentazione si è scelto un formato di maioliche grande, effetto cemento, scure e volutamente in contrasto con il gres effetto legno del restante rivestimento, senza farlo mai salire troppo in alto, abbassando visivamente il soffitto di tre metri.

La scelta di una carta da parati per delimitare la zona dei sanitari crea l'effetto sorpresa e incornicia la zona "di mezzo" tra il lavabo e la doccia spezzandone la matericità e donando volume.