To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

Proposta quinta tra corridoio e salotto
Libreria alta proposta 1
Vista divano proposta 1
Libreria bassa proposta 2
Vista divano proposta 2
Vista quinta pre-progetto
Vista zona divano pre-progetto
Vista salotto pre-progetto
Proposta quinta tra corridoio e salotto
Libreria alta proposta 1
Vista divano proposta 1
Libreria bassa proposta 2
Vista divano proposta 2
Vista quinta pre-progetto
Vista zona divano pre-progetto
Vista salotto pre-progetto

Progetto salotto a Re di Roma

Superficie 14mq - Progetto salotto

Una colonna e un radiatore basso fanno da cornice al salotto, una zona inondata di luce naturale che aspettava solo di essere arredata seguendo alcune linee guida impostate dall'attuale proprietaria nel resto di casa.

La richiesta era quella di poter inserire uno spazio dedicato alla dispensa e al contenimento, mantenendo delle zone a vista facilmente raggiungibili considerando anche la presenza del tavolo allungabile fino a 180 cm e l'inserimento di una carta da parati.

Le proposte fatte sono state quindi due sia per la parete attrezzata che per la scelta del divano, mentre per la quinta tra corridoio e salotto si è optato per un'unica pratica soluzione che accogliesse una zona per appendere i cappotti degli ospiti, e una con vani a giorno e solo tre elementi chiusi da antine push/pull che richiamassero nei colori e materiali quella della parete attrezzata.

In quest'ultima, in entrambe le proposte consegnate, si è integrata la zona dispensa sul lato destro della composizione, in linea con la cucina.

Nella prima proposta le ante marmorizzate si alzano fino a sfiorare i 270 cm, ospitando un'ampia dispensa, oltre ai pratici cassettoni lungo il resto della parete, e alle ante push/pull presenti attorno alla zona tv. La linea di vuoto presente tra le basi e i pensili e quella posta in alto, assieme ai pensili grigio chiaro, poco profondi, hanno il compito di alleggerire l'intera struttura.

Per il divano si è scelta una nuance azzurro polvere che legasse con le sfumature dei grigi e neri usati nel resto del salotto, inserendo così un ulteriore elemento di interesse visivo.

Giocando infine con la carta da parati Scratch line di Londonart Wallpaper, si rifinisce la stanza donando all'intero ambiente un'eleganza senza tempo.

La seconda proposta di parete attrezzata si muove invece sull'idea di pieni e vuoti, rimanendo più bassa rispetto alla prima, nonostante gli ampi ripiani contenitori sospesi. Questi ultimi sono velati da ante scorrevoli in vetro fumè, così come le mensole a correre lungo l'intera composizione. 

Inserendo una carta da parati più chiara, Fibre di Wall & Decò, sui toni dell'azzurro, il divano viene proposto in grigio, ottenendo una stanza tono su tono dall'aspetto elegante e distensivo, impreziosito dalle lastre in gres porcellanato effetto marmo inserite come schienale dell'intera parete attrezzata.

Per terminare, al tavolo sono state affiancate le sedie trasparenti Parisienne di Calligaris, conferendo leggerezza alla zona pranzo, così come per il tavolino e la lampada trasparenti di Kartell.